Share This

MERLOT – VITIGNO INTERNAZIONALE

DESCRIZIONE

Il Merlot è uno dei vitigni internazionali più famosi e diffusi nel mondo che grazie alla sua versatilità ha dato e dà luogo a numerosissime e straordinarie interpretazioni.

DIFFUSIONE

È originario della Francia sud-occidentale, nella zona del Bordeaux, ma si è diffuso in tutto il mondo dalla California, Cile al Sudafrica e Australia.

In Italia è allevato quasi in tutte le regioni, ma solo in alcune raggiunge punte di eccellenza come nel Friuli Venezia Giulia, Trentino, Veneto, Emilia, Sicilia e Toscana.

PRODUZIONE

Sebbene il Merlot sia tradizionalmente prodotto in uvaggio con il Cabernet Sauvignon, e talvolta anche con il Cabernet Franc, numerosi e prestigiosi sono gli esempi in Italia, ma non solo, di vini ottenuti da Merlot in purezza.

CARATTERISTICHE

Sebbene siano molte e diverse le interpretazioni che il Merlot origina, sia per territorio, sia per clima, è possibile individuare alcuni descrittori sensoriali che ne raggruppano le caratteristiche più comuni:

  • colore: nei vini giovani predomina il rosso rubino vivido, ma con il passare del tempo sfuma in tonalità più cupe e leggermente scure, ma mai troppo fitte.
  • profumo: al naso si apprezzano i profumi di piccola frutta rossa, che però può anche diventare frutta a polpa più carnosa; note speziate e leggermente erbacee e montolate
  • gusto: in bocca l’aspetto caratterizzante è la prevalenza della morbidezza sulle componenti “dure” con tannini e tenore alcolico contenuti e moderati nell’intensità. Il palato risulta spesso avvolto dalla frutta come la prugna, mentre in quelli più invecchiati confettura, cioccolata e cuoio.
« Ritorna all'indice del glossario