Share This

PECORINO – VITIGNO ITALIANO

DESCRIZIONE

Il Pecorino è un vitigno autoctono delle Marche, ma è anche presente in Abruzzo e con alcuni piccoli allevamenti anche nel Lazio e in Toscana.

Di tradizione contadina (il nome è forse legato alla pastorizia), a causa della sua bassa resa, nel secolo scorso si preferì allevare altri vitigni che garantivano maggiore quantità di uve.

Solo recentemente, mutati anche i gusti dei consumatori, alcuni vignaioli lo hanno riscoperto per lavorarlo in purezza producendo così vini di altissima qualità.

PRODUZIONE

Oggi i vignaioli puntano a vini strutturati e longevi, con importante gradazione alcolica e produzione limitata, con maturazione non solo in acciaio, ma anche in legno.

DIFFUSIONE

Il vitigno nelle Marche è rappresentato al meglio dalla Offida DOCG, ma presente anche in diverse DOC e IGT sia marchigiane sia abruzzesi.

CARATTERISTICHE

Volendo indicare dei descrittori che accomunino le diverse espressioni del Pecorino in purezza, una griglia minimale di degustazione generale e generica è di seguito riportata:

  • colore: giallo paglierino vivace con riflessi verdolini a un giallo quasi dorato 
  • odore: intenso ma delicato, fiori gialli e frutta matura (banana)
  • sapore: forte spalla acida, note minerali, sapidità, ma anche morbidezza alcolica.
« Ritorna all'indice del glossario