MAANCRIE OFFIDA DOCG ROSSO 2012 – Vigneti Bonaventura

La bottiglia

Il vino in degustazione è il Maancrie Offida DOCG Rosso 2012 biologico (bottiglia n° 2020 su 4000)ottenuto da uve Montepulciano e Cabernet, ed è prodotto dall’azienda Vigneti Bonaventura (AP). 

 Maancrie 2012 Vigneti Bonaventura

Maancrie 2012 Vigneti Bonaventura

Marche – Acquaviva Picena (AP)
Vigneti Bonaventura 

Maancrie Offida DOCG Rosso

Montepulciano (85%) – Cabernet (15%)
Vendemmia 2012
Grado alcolico 14%
Maturazione in barrique per 30 mesi
Affinamento in bottiglia per 6 mesi

 

Esame Visivo

Il vino si presenta con un colore rosso rubino carico e profondo, materico e impenetrabile allo sguardo.

Occorre imprimere forza per far roteare il vino nel calice con una certa velocità. Comunque il suo movimento è lento e consistente. Una volta fermo, si manifestano nel bicchiere stretti archetti che lente gocce di vino formano sulle pareti. 

Siamo in presenza di un vino di grande struttura e importante tenore alcolico.

Esame Olfattivo

I primi profumi che si avverto sono quelli riconducibili alle famiglie delle ciliege: in particolare amarene sotto spirito e visciole. Successivamente anche quelli legati ai piccoli frutti di bosco.

Leggerissimo sentore che ricorda il cioccolato

Si percepiscono note speziate ed erbacee.  

Esame Gusto-Olfattivo

In bocca lo si apprezza immediatamente per l’alta espressione della morbidezza, che accarezza suadente il palato e lo avvolge. 

La vivace acidità e leggera sapidità conferiscono ritmo e vitalità. 

Il tannino è quasi un ricordo: lieve accenno di una velata rugosità nel finale, che rende l’ordito enoico più consistente, fitto e ricco, piacevolmente spesso.

Si apprezza il frutto che da ciliegia olfattiva, in bocca, diventa gustosa prugna.

Equilibrato e armonico con aromi e sapori persistenti.

Considerazioni Finali

Il Maancrie Offida DOCG Rosso 2012 biologico dell’azienda Vigneti Bonaventura è un vino ampio, ricco di struttura e complessità, ma ancora vitale e vivace.

Esprime eleganza e piacevolezza, trasmette forza e agilità.

L’abbinamento ideale è con piatti di carne saporite, come la selvaggina, ma lo si apprezza anche da solo come vino da meditazione.

 

Luogo Degustazione

Si ringrazia il wine bar Brylla di Roma per averci ospitato per la degustazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*